AIROLA – Nel giorno dell’Epifania la ‘Cavalcata dei Re Magi’

12345492_440861656098409_7865332207080105600_nLa sacra rappresentazione della Cavalcata dei Re Magi prendera’ vita nella cittadina caudina il 6 gennaio 2016. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, prevede quest’anno il coinvolgimento di oltre 100 figuranti, decine di cavalli, canti, suoni e luci.

Il corteo percorrerà gran parte delle strade cittadine fino ad arrivare al palazzo di Erode (Palazzo Montevergine sede del Municipio), per poi continuare in direzione della grotta della natività allestita all’Oasi della Pace nel giardino del Convento dei frati francescani, sito a Corso Caudino.

I figuranti e attori, si soffermeranno per adorare il bambino; poi la Sacra Famiglia, i re Magi, i Cavalieri, i Dignitari, gli Armigeri, i Musici e il popolo di Dio si porteranno nella chiesa monumentale dell’Annunziata dove ci sarà l’atteso momento liturgico con il bacio del bambino Gesù.

Una preparazione minuziosa quella del Comitato Corso Caudino San Pasquale, per una rappresentazione di grande suggestione, valorizzata dall’accuratezza dei costumi e dal nuovo apparato scenografico che andrà ad arricchire la location della natività.

Si tratta senza dubbio del più articolato e grandioso spettacolo che la cittadina di Airola ogni anno mette in essere, in cui confluiscono sia elementi teatrali che momenti di raccolta e intima spiritualità.

Le strade della cittadina caudina, a partire dalle ore 16.00 nel giorno dell’Epifania, si presteranno ad una particolare rievocazione storica, uno spettacolare evento voluto fortemente dal presidente Domenico Ruggiero e da tutto il Comitato organizzatore che ha voluto, anche quest’anno, affidare la Direzione Artistica al Maestro calabrese Graziadei Tripodi, restauratore e pittore di opere sacre di fama nazionale.

ETTORE RUGGIERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.